Le tendenze grafiche che domineranno il 2020 nel Social Media Marketing

Come in quasi qualsiasi cosa, anche gli elementi visivi che i brand caricano sui loro social network seguono le mode. I Social Media Marketer devono essere in grado di anticipare le tendenze o quantomeno saperle leggerle, modellando nel migliore dei modi il messaggio da comunicare.

Ma qual è esattamente la tendenza che domina ora? Su cosa si dovrebbe focalizzare l’attenzione affinché il messaggio non risulti obsoleto?

Cercando materiale per scrivere questo articolo, ho trovato un’infografica di Venngage che identifica le tendenze grafiche che domineranno il 2020 nel Social Media Marketing. L’ho trovata molto interessante, poiché individua una serie di contenuti che le aziende dovrebbero tenere in considerazione per le pubblicazioni sui loro profili.

Colori tenuti

Non si tratta di usare solo tinte pastello o determinate tonalità, ma di ridisegnare il feed in modo tale che ci sia un dominio di questi toni meno vibranti. Perché scommettere su queste tinte?

Fondamentalmente, spiegano nell’analisi, è un modo per aggiornare le immagini. Un’operazione che si rende necessaria quando una tendenza ha dominato per molto tempo, cosicché all’utente non appaia tutto uguale.

Minimalismo

Negli ultimi anni abbiamo visto sempre più brand restaurare i loro marchi affidandosi a uno stile minimal. Ne avevo già parlato in questo interessante articolo legato al caso Volkswagen e di come la casa automobilistica tedesca abbia scelto un look minimal per il suo brand.

Questa tendenza ha raggiunto anche i social. Gli analisti puntano in questa direzione, anche se è curioso che questa tendenza stia prendendo piede proprio nel momento in cui c’è stato un ritorno all’esuberanza retrò tipica degli anni ’70 e ’80.

Gif

Alcune aziende le usano già in maniera abituale – nulla di più facile che pensare a Netflix – ma ora diventeranno molto più popolari diffondendosi a macchia d’olio su tutti i profili. Le gif stanno vivendo la loro epoca d’oro, ormai già da alcuni anni, e sempre più marche hanno iniziato a usarle come strumento per fare branding.

Come sottolineato nell’analisi, la creazione di gif uniche e attraenti, diventerà un modo per i brand di differenziarsi dalla concorrenza, ma anche per migliorare l’engagement e generare connessioni più forti.

Illustrazioni astratte

Dopo anni di utilizzo d’immagini realistiche, i brand diventeranno molto più artistici. La tendenza è guidata dal lavoro svolto dalle aziende tecnologiche nella creazione della loro identità aziendale. Sempre più aziende hanno iniziato a utilizzare illustrazioni con colori e concetti insoliti e sorprendenti. Lo fanno perché lavorano attirando meglio l’attenzione. Naturalmente, la tendenza uscirà da questo ambiente e si diffonderà in tutti i settori.

Font semplici ma solidi

La previsione è che i caratteri tipografici che imitano la scrittura a mano passeranno di moda, a favore di font semplici che verranno lanciati in grassetto, per creare messaggi graficamente facili da elaborare visivamente.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti su notizie sul digital marketing

Condividi Articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
“Un business deve essere coinvolgente, deve essere divertente e deve esercitare il tuo istinto creativo.”

- SIR RICHARD BRANSON

parlaci del tuo progetto

contatti

+39 081 0168723
Via F. Crispi 118, Napoli
info@ohbe.it